Home > Senza categoria > Torneo di calcio a 5 femminile “Fuori dal mondo” una folle magia!

Torneo Fuori Dal mondo 2013

Non è mai facile ritornare con i piedi per terra quando, anche solo per pochi giorni, hai vissuto in un altro mondo! Ed è ciò che è successo anche questo week-end… Per il quinto anno consecutivo la magia ha avvolto centocinquanta ragazze giunte a Macerino da tutta Italia per dare vita al Torneo di Calcio a 5 femminile Fuori dal Mondo 2013.
Una festa di sport, di solidarietà, di amicizia e di voglia di vivere. Dodici squadre iscritte con giocatrici provenienti da varie regioni, da campionati diversi, dall’amatoriale alla serie A. Unico comune denominatore l’immensa passione per il calcio a 5 e la voglia di stare insieme e di divertirsi.

Si capisce subito che sarà un Torneo folle e coraggioso: AC Tua, ManzoTeam,Le Sciamane, Mamma mia, Bianco del Bufalo, Nero del Bufalo, Power Puff, “Ah io c’arprovo”, Plosh, “Per me è no”, Patatinaikos e Kill Beer, le magnifiche dodici iscritte per un ennesimo sold out.

Arrivano dalle Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Toscana, Emilia Romagna ed è una melodia di dialetti, di cadenze, di parlate che fanno subito simpatia. E poi tanti sorrisi, gratuiti, generosi, spontanei, spensierati.

Nella quiete oziosa e pigra di Macerino irrompe un’incontenibile voglia di vivere. Le ragazze sono alloggiate in ostello e bungalow e negli appartamenti del borgo. All’interno del piccolo paesino di Macerino, nel cuore dell’Umbria, arroccato tra i Monti Martani e cinto da mura medioevali, riecheggiano insolite voci, fresche e squillanti.
Ma non c’è età, non ci sono differenze o barriere: per tre giorni tutti vivremo Fuori dal (nostro) Mondo! Forse il segreto della spensieratezza è tutto qua, nel condividere le proprie passioni, perché insieme tutto si esalta e si moltiplica, perché il bello è contagioso, perché Fuori dal Mondo si vive e si respira solo col cuore.

Le protagoniste sono le giocatrici, accolte, curate e coccolate dallo Staff come si fa con l’amico più caro che ti viene a trovare dopo tanto tempo. La porta di Macerino è aperta per chi arriva per la prima volta, come per chi ritorna e già senti che ti era mancato davvero.
Ci sono abbracci, sorrisi, parole, ricordi … ed in pochi minuti si crea un’unica energia che pervade, coinvolge e trascina. Che scorre nell’aria, si arrotola e si srotola e come un vortice ti solleva per poi riappoggiarti dolcemente sempre qui, a Fuori dal Mondo.

Lo Staff scandisce i tempi e le emozioni con il video da pelle d’oca “Ridere” e l’indimenticabile “Torneo fuori dall’Universal”.
Parte poi il tormentone 2013 “70 punti, ed è medaja!” e si inizia già a cantare e saltare tutti insieme sulle note di Ma-ma-macerino.

Il cuore di Fuori dal Mondo è la piscina presidiata dallo Staff con musica ed animazione e da lì ci si affaccia comodamente sul campo da calcio a 5 dove si svolge per tutto il giorno il torneo sportivo. Si passa dal costume da bagno agli scarpini in pochi metri e ci si sorprende ogni volta che ci si guarda intorno. Si annullano le distanze, si perdono i riferimenti, tutto è nuovo, prezioso e ci si ritrova ad apprezzare e a godere di ogni piccola cosa.

La sera si sta ancora insieme all’aperto con il karaoke, la discoed un esilarante balletto dello Staff. E poi ancora il Quizz del prosciutto ed il premio “Facce Ride” con foto che raccontano di un’allegria contagiosa, di una vitalità immensa che ti penetra nelle ossa, che respiri in ogni angolo di Macerino, che fa sorridere un vecchietto sdentato e porta una ventata di follia laddove regnava la serenità dei giorni sempre uguali.

Si fa tardi la notte ma la mattina in campo si corre e si gioca eccome. Venerdì e sabato le qualificazioni scorrono velocemente fino ad arrivare a domenica mattina, giornata conclusiva. E’ grande spettacolo in campo nella prima semifinale tra Mamma mia e Patatinaikosche vede la vittoria, non senza sudare, della squadra laziale trascinata da Arianna Pomposelli e Benedetta De Angelis. Nella seconda semifinale sono le Plosh del trio abruzzese D’Incecco-Giudotti-D’Intino che eliminano le perugine dell’“Ah …io c’arprovo” con un gol sul filo di lana. La finale equilibratissima tra Mamma mia e Plosh termina in pareggio pur regalando emozioni, agonismo ed ottimo calcio a 5. Ai rigori vincono le Mamma mia che diventano la squadra Fuori Dal Mondo 2013. Complimentiiii!!!

Termina con il consueto pranzo finale di tutte le squadre ed il bagno in piscina dello Staff, il Torneo Fuori dal Mondo 2013. Uno spettacolo in campo e fuori, dentro ed intorno a noi, in piscina, nei vicoli, sotto gli archi di pietra di tutta Macerino che per tre giorni non ha dormito e non ci ha capito nulla, ma che ha respirato un’incontenibile e travolgente gioia di vivere!

Staff Fuori dal Mondo 2013:
Benny, Eleonora, Francesca, Grazia, Letizia, Marta, Marzia, Monica, Raissa, Sara Be., Sara Br., Selene, Valentina C., Valentina L., Valentina R.

A Macerino ora è tornato il silenzio e la quiete che durerà solo altri 362 giorni, fino a quando Fuori dal Mondo non tornerà a smuovere cuori e passioni. E’ l’ora dei ringraziamenti, immensi, per tutte le fantastiche ragazze che sono arrivate fino a Macerino e ci hanno regalato la loro allegria, il loro entusiasmo, condividendo con noi tre giorni indimenticabili. Ringrazio le bufaline per aver rifocillato lo Staff con la ciotolona di moijto e la capirinha, anch’esse indimenticabili! E ringrazio la famija, lo Staff perché anche quest’anno siamo riuscite a realizzare insieme qualcosa di inimmaginabile.

I miracoli forse esistono … Elena continua a divertirsi, a crescere e a vivere con noi!

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*